RICHIEDI UN PREVENTIVO
RICHIEDI UN PREVENTIVO
  • +385 (0)1 5577-014

Croato

Il croato e una lingua slava in stretta relazione con la lingua serba, bosniaca e montenegrina. In effetti, tutte le quattro lingue erano prima parte di un’unica lingua – conosciuta come lingua serbo-croata – quando coloro che la parlavano erano uniti nell’ex Repubblica Jugoslavia. Comunque, dopo anni di conflitti etnici che finalmente hanno portato fino alla dissoluzione della Jugoslavia, verso la fine del ventesimo secolo, ogni paese ottenuta la separazione ha proclamato la propria lingua standard.

Il croato è ora la lingua ufficiale e la lingua letteraria della Croazia come anche lo standard ufficiale nella Bosnia e Herzegovina. È stimato che in tutto il mondo, siano 7 milioni coloro che paralano la lingua croata, con circa 4 milioni di questi che vivono proprio nella Croazia. I gruppi dei madrelingua di croato possono inoltre essere trovati per tutta l’Europa, per es. nelle parti dell’Ungheria e nel Burgenland austriaco, come anche nell’America Nord e Sud, Australia e Nuova Zelanda. Con l’ammissione della Croazia nell’Unione Europea 1 luglio 2013, il croato è diventata la 24° lingua ufficiale dell’UE.

Il croato usa la scrittura dell’alfabeto latino ma include alcune lettere speciali, cosiddetti marchi diacritici, come gli accenti sopra alcune lettere.

Sebbene Croazia sia relativamente un piccolo paese, è luogo di molti diversi dialetti regionali. In effetti, due Croati nativi da diverse parti del paese possono avere difficoltà a capirsi se parlano nei loro rispettivi dialetti durante la conversazione. Questo sottolinea l’importanza della presenza dei madrelingua per le traduzioni, dato che loro hanno familiarità con queste varianti regionali.